domenica 21 agosto 2011

TRASAGHIS - Comune in provincia di Udine

TRASAGHIS
Comune in provincia di Udine
Abitanti 2.500 circa



FRAZIONI - Alesso, Avasinis, Braulins, Oncedis, Peonis


Chiesa di Alesso

Una leggenda, come per tanti altri paesi della mia amata terra friulana, vuole che un soldato, fuggito dalle orde di Attila che stavano combattendo nei dintorni del colle di Osoppo, abbia attraversato il Tagliamento, fermandosi qui per un rifugio che si trasformò poi in comunità abitata.
Ma al dio là dei fatti storici che possono aver dato origine all'insediamento umano in questo posto, è il nome del paese a portare con sé la lontana origine: nel Medio Evo era chiamata Trasegens, da cui facilmente si è passati all'attuale Trasaghis, dalla collocazione dell'insediamento "al di là delle acque", come certamente fa supporre un "trans aquas" latino.
Ed è soltanto nel 1235 che un documento ricorda questa località, nominandola per una chiesetta che vi doveva sorgere.

Fontanone di Avasinis



Trasaghis è uno dei tre comuni che circondano il Lago di Cavazzo (che si definisce appunto lago dei Tre Comuni) e nella sua economia questa posizione, che non manca di fascino, dovrebbe giocare un ruolo non indifferente: ci sono foreste e boschi di grande interesse per un riposo a portata di mano e le tre amministrazioni comunali hanno dato vita ad una serie di iniziative finalizzate alla valorizzazione e alla tutela di un ambiente che, nell'insieme, presenta rare caratteristiche di originale ecosistema.

Ponte di Braulins


La popolazione è stata per molto tempo soggetta ad una condizione di sopravvivenza per l'aridità delle risorse e certo meriterebbe una particolare attenzione che sembra non mancare oggi.

Fontana di Oncedis


Con le sue frazioni di Alesso, Avasinis, Oncedis e Peonis, comprende anche quella di Braulins, nota in tutto il Friuli per quel suo ponte che attraversa, in uno slargo pieno di luce, il Tagliamento.
Sono ormai del tutto rimarginate le ferite del disastroso terremoto del 1976.

Peonis - Panorama


    
A questo comune sono state conferite la Medaglia d'oro al Merito Civile e la Medaglia d'argento al Merito Civile.

Medaglia d'oro al Merito Civile

In occasione di un disastroso terremoto, con grande dignità, spirito di sacrificio ed impegno civile, affrontava la difficile opera di ricostruzione del tessuto abitativo, nonché della rinascita del proprio futuro sociale, morale ed economico. Splendido esempio di valore civico e d’alto senso del dovere, meritevole dell’ammirazione e della riconoscenza della Nazione tutta.


Medaglia d'argento al Merito Civile

Centro strategicamente importante dell'Alto Friuli partecipava generosamente alla lotta partigiana, subendo la perdita di numerosi suoi cittadini, tra cui donne bambini ed anziani inermi, e la distruzione di parte del patrimonio edilizio. La popolazione con coraggio, indomito spirito patriottico ed altissima dignità morale sopportava la dura occupazione delle truppe cosacche e le feroci e barbare rappresaglie naziste. Ammirevole esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio.

Trasaghis (UD), 1944-1945




Nessun commento: