sabato 7 gennaio 2012

LA MECCA (Makka) - La città santa dell'Islam (The holy city of Islam)




   
La Mecca (1.700.000 ab.) (arabo: مكة المكرّمة, Makka), ovvero Makka al-Mukarrama ("Makka l'Onoratissima"), in antico Mokaraba, è una città dell'Arabia Saudita occidentale, situata nella regione dell'Hegiaz...., è il centro religioso del mondo islamico, la città santa dei musulmani.
La Mecca è proibita a chiunque non professi la religione musulmana, è la città in cui è nato il profeta Maometto, ricordato come rifondatore dell'Islam. Contiene la più grande moschea del mondo, la Masjid al-Haram.
Nella grande Moschea, dentro la Kaaba, vi è la pietra nera, presso cui si recano ogni anno, in pellegrinaggio, per venerarla, circa un milione di musulmani.

La Kaaba
   


La Mecca, la città santa dell'Islam, attira anno numerosi pellegrini da ogni ogni parte del mondo. 
Un tempo il pellegrinaggio rappresentava un'impresa ardua..., oggi è reso più agevole dalla rete delle comunicazioni, dai rifornimenti d'acqua e dai  ripari contro il sole rovente.
La Mecca sorge al centro della “zona proibita”, il cui accesso è consentito solo ai musulmani. 
Una volta entrati in quest'area, i pellegrini si fermano a pregare e indossano una tunica bianca di cotone senza cuciture, simbolo di uguaglianza.
Essi si dirigono poi verso la Grande Moschea che sorge ai centro della città. La moschea è circondata da mura massicce e da alti minareti, dai quali viene continuamente lanciato l'appello alla  preghiera.
Nell'interno vi é collocata la Kaaba, un edificio di forma cubica, rivestito da un drappo di seta nera con iscrizioni ricamate in oro e in argento. 
I musulmani le attribuiscono una particolare venerazione in quanto credono che le sue fondamenta siano state poste da Abramo.
Nell'angolo nord della Kaaba, è fissata una pietra di lava o di basalto, chiamata Pietra Nera, che secondo la tradizione sarebbe stata donata ad Abramo dall'arcangelo Gabriele.
I pellegrini entrano nel santuario a piedi scalzi e privi di qualsiasi ornamento, recitano le preghiere girando lentamente per sette volte intorno alla Kaaba.
Dopo aver bevuto l'acqua del vicino pozzo di Zamzam, compiono altri sette giri intorno alla Grande Moschea in ricordo della corsa di Agar, moglie di Abramo, alla disperata ricerca di acqua nel deserto. 




1 commento:

felicia ha detto...

qual'è il problema perche' cio' sia di di tutti?