venerdì 16 marzo 2012

GITA A CAPRI (Trip to Capri)

Anfiteatro di S. Maria Capua Vetere 

       
"Ti fa piacere accompagnare la quarta D a Capri? "
La voce di Carlo, il vicepreside, è suadente come non mai, ed io penso che tanti colleghi hanno rifiutato, come al solito. 
Accetto.
E' una calda mattina di maggio e ci si ritrova tutti all'Anfiteatro di S. Maria Capua Vetere, zaini, faccini assonnati, macchine fotografiche...prof, si può sentire musica nel pullman? avrei un cd da sballo!...mi piace vederli così, liberi dalle file di banchi, mi piace che mi vedano così, senza cattedra e registro. 
Dopo l'ennesimo appello...Elida sta arrivando....Federica è quasi arrivata...il porto di Pozzuoli ci attende ed i ricordi cominciano a prendere forma nella mia mente...un viaggio straordinario, mio padre mi tiene per mano...vedi i Faraglioni?...andiamo a Villa Jovis ? era la residenza dell'imperatore Tiberio....senti il profumo dei limoni?
  
Capri - Faraglioni 


     
Pozzuoli appare all'improvviso, dopo una tortuosa discesa: la città vecchia sembra una nave, alta sul mare, il porto è piccolo ma accogliente, intorno, venditori di frutta e grappoli di pomodorini, rosso fuoco. 
Eccola! Il battello della Gestur, Compagnia di navigazione del Golfo, si chiama Myriam, bianco e azzurro, ottoni lucidi e marinai allegri. 
Salire su una nave mi mette sempre allegria, occhiali da sole, uno sguardo ai ragazzi, e poi, sole e mare, a spruzzi. 
  
Capri - Grotta Azzurra 


   
Dopo un'ora di navigazione l'isola si delinea, con dolcezza, all'orizzonte, il verde dei cespugli di pepe, la grande macchia mediterranea, ed il bianco accecante delle case. Il battello la percorre tutta, dal mare è bellissima la costa, bucherellata di grotte, di cui la più famosa è la Grotta Azzurra, grande volta di roccia con al centro uno zaffiro lucente, dono del sole.
  
Capri - Il faro


    
Il faro, orgoglioso, punta verso il cielo con aspetto rassicurante, ed annuncia la rada in cui getteremo l'ancora, per una sosta e per il pranzo a bordo. 
Così, tra fumanti zuppiere di pennette al pomodoro e basilico, gridi rauchi di gabbiani che sfiorano l'acqua con eleganza, siamo in prima fila per lo spettacolo più bello: i Faraglioni di Capri. 
   
Capri - Marina Grande 


    
Riprendiamo il viaggio, ed io mi fermo a guardare la scia della nave, sulla pelle una sensazione di freschezza. 
I mei ragazzi sono impazienti di toccare terra...Marina Grande, il porto, grida di gioia, 
fretta, fretta di scendere, vedere, toccare....ricordo una cosa, sì, una targa...bene, è sempre là, al suo posto...leggo: 
  
Tu luna luna tu luna caprese 
ca faje sunna' l' ammore 'e 'nnammurate 
adduorme 'a nenna mia che sta scetata 
e fall' annammura' cu na bucia 
tu, luna luna tu, luna buciarda, 
famme passa' 'sti ppene 'e gelusia 
e fa ca nenna fosse tutta mia 
tu luna luna tu, luna caprese 
e fa ca nenna fosse tutta mia 
tu luna luna tu, luna caprese 
oheee 
cu mme cantate 'sta canzone 
vuje ca suffrite 'e ppene dell' ammore 
capri 
ve po' 'ncanta' cu na parola 
   

       
Tu luna luna tu luna caprese
che fai sognare l'amore agli innamorati
fai addormentare la mia ragazza che sta sveglia
e falla innamorare con una bugia
tu luna luna tu luna bugiarda
guariscimi queste pene di gelosia
e fa' che questa ragazza sia tutta mia
tu luna luna tu, luna caprese
ohee
cantate con me questa canzone
voi che soffrite le pene dell'amore
capri
vi può incantare con una parola.

  
In effetti sul marmo sono incisi pochi versi, ma io mi ritrovo a cantarla , sotto voce.
Si decide di prendere la funicolare, spettacolare mezzo di trasporto, per raggiungere la piazzetta, piccola, un gioiello, nelle foto sembra più grande. 
Fiori, tanti, turisti, sole, colonne intrecciate di edera, alberghi discreti che non oltraggiano l'architettura delle case e delle stradine fresche ed intime.
  
Capri - Arco naturale 


    
In un angolo una piastrella e dei nomi scritti in azzurro....vada per l'Arco naturale! 
Salite, discese, scalinatelle , sole abbagliante e brezza profumata, ci accompagnano fino all'Arco di roccia, a picco sul mare, altissimo sul mare...in un angolo un delizioso ristorante con i tavolini sotto una pergola di limoni.
  
Capri - Monte Solaro


    
Resto in silenzio e mi accorgo di amare questa terra, la mia terra, la Campania, torturata da mille problemi eppure sempre a testa alta e superba, nella sua bellezza.
  
Capri - Faraglioni



    
Grazie Rosalba...


VEDI ANCHE . . .

CAPRI - La storia

CAPRI E LA GROTTA AZZURRA


4 commenti:

Soffio ha detto...

si sente un cuore che batte

Marianna S. ha detto...

stupendo.....

Anonimo ha detto...

*******
Rosalba

TheSweetColours ha detto...

wow...