sabato 31 marzo 2012

SPAZIO AVVENTURA - I Daiacchi dell'isola di Bòrneo



     
Non è facile penetrare nell'interno del Bòrneo, dove impervie catene di monti, ricoperti da inestricabili foreste, si alternano a vaste zone paludose, e dove, lenti e limacciosi, sotto impenetrabili gallerie di verde, scorrono grandi corsi d'acqua, alimentati dalle abbondantissime piogge.
  


   
Eppure, io e Onais, ci siamo riusciti, entrando in un ambiente tanto ostile, dove vivono da tempo immemorabile numerosissime tribù di popolazioni primitive, in parte ancora nomadi. 
Le più note sono le tribù dei Daiacchi, alcune delle quali conservano tuttora usi e costumi dell'età della pietra. Sembra, ad esempio, che amino custodire le teste dei nemici uccisi in battaglia perchè, a loro dire, servono da simbolo magico contro le disgrazie. Non c'è da meravigliarsene, perchè i loro progenitori erano tristemente noti come antropofagi e cacciatori di teste umane.
  


   
Di statura piuttosto alta e di pelle chiara, i Daiacchi usano ornare il corpo di complessi tatuaggi, generalmente dipinti in blu, e sempre di numero dispari, per tenere lontani gli spiriti cattivi. Come tutti i popoli primitivi, infatti, anche i Daiacchi sono animisti, credono cioè tutte le cose animate da spiriti buoni o malvagi, i cui reconditi disegni sono noti solo agli stregoni della tribù. 
Amantissimi della danza, sottolineano con essa ogni avvenimento importante della vita; col volto ricoperto da maschere grottesche, mostruose, irreali; saltano, si contorcono, piroettano per ore ed ore, accompagnati dal suono di antichissimi strumenti.
Semplicissimo è il loro abbigliamento: un pezzo di stoffa colorata avvolto attorno ai fianchi e un fazzoletto dai colori vivacissimi messo intorno alla testa a guisa di turbante.
  



ALCUNE NOTE

Il Borneo è un isola del sud-est asiatico.
Di forma massiccia, Borneo è la quarta isola al mondo per superficie, dopo l'Australia, la Groenlandia e la Nuova Guinea  ed è sede di circa 10 milioni di abitanti...., ed è la maggiore dell'arcipelago indonesiano.
In indonesiano l'isola viene chiamata Kalimantan.
L'isola è politicamente e amministrativamente condivisa da quattro paesi e stati:
Sarawak, situata a nord dell'isola di Borneo e appartenente alla Malaysia orientale.
Sabah, anche appartenente alla Malesia orientale.
Brunei e il sultanato di Brunei, ricco di petrolio, situato a nord dell'isola.
Kalimantan (Borneo indonesiano, che copre i 4/5 dell 'isola).
  


   
Il Borneo è un luogo di grande biodiversità, ma la regressione della foresta pluviale è una minaccia per molte specie di vegetali e animali.
   


1 commento:

TheSweetColours ha detto...

che spettacolo...