mercoledì 25 aprile 2012

CORDENONS - Comune in provincia di Pordenone


   
CORDENONS è un comune italiano di circa 18.500 abitanti della provincia di Pordenone.
FRAZIONE - Villa d'Arco


Siamo vicinissimi al Portus Naonis (Pordenone)... e lo stesso nome entra nella definizione di Cordenons con chiarezza..., curtis, intesa come suddivisione amministrativa, e Naonis o del Noncello, il fiume che nasce da questa località e attraversa subito Pordenone. 
La vicinanza con il più importante polo industriale della regione Friuli Venezia Giulia, ha toccato anche Cordenons, ampliando la popolazione e unendo l'abitato quasi senza soluzione di continuità al capoluogo di Provincia della destra Tagliamento. 

Cordenons è il tipico esempio di campagna che si è trasformato radicalmente in un paese industriale: ma è uscita stravolta la configurazione urbanistica, lasciando poche tracce dei secoli passati. 
Per alcuni rappresenta un bene, per altri una perdita. 

Una perdita documentata particolarmente con la coscienza che oggi se ne avverte, è l'emigrazione di migliaia di Cordenonesi che si ritrovano in tanti paesi del mondo, particolarmente in Argentina. 
Gente che ha saputo affermarsi ovunque con solidità di tradizioni di lavoro e di grandi capacità imprenditoriali. 

Di origine certamente romana, Cordenons è ricordata nell'898 come "curtis regia Naonis" e nel 1020 appartiene al conte carinziano Ozi di Treffen, fratello del grande patriarca aquileiese Poppo. 
Passò poi a Pordenone facendo parte di quel "corpus separatum" che rimane in mano alla Casa d'Austria, non senza subire assalti, esazioni di balzelli e le tradizionali invasioni che devastarono il resto del Friuli. 
Diversi erano gli edifici sacri che si succedettero nella storia secolare di Cordenons, fino alla chiesa attuale, costruita nella seconda metà del Settecento, dove erano stati demoliti altri luoghi di culto. 
Di medioevale rimane la Chiesa di San Pietro a Sclavons che risale alla fine del Quattrocento e che conserva, nonostante tutti i rimaneggiamenti subiti, un affresco di Gianfrancesco di Tolmezzo, raffigurante San Floriano.

3 commenti:

TheSweetColours ha detto...

interessante...

stella dell 'est ha detto...

bello,lo posto sul mio blog!!!MaNDI!!!

Tomaso ha detto...

Questo post è molto bello, io ci sono stato a Cordenons molti anni fa al matrimonio di un mio nipote, ricordo non molto di questo paese avevo preso due giorni di libero e dalla Svzzera ho corso in auto tutta la notte per essere presente, Igino il nome del mio nipote è figlio di un mio fratello maggiore.
Devo prprio ringraziarti di questo chiarimento di queste bel paese a pochi Km, da Pordenone.
Un grazie caro Zloris.
Tomaso