martedì 10 aprile 2012

STAZIONE FERROVIARIA DI CHURCHILL - Churchill railway station


   
Una ferrovia per chi non ha fretta

Churchill è un piccolo centro canadese, situato alle foci del fiume omonimo, sulle sponde occidentali della Baia di Hudson. D'inverno la neve vi è alta un metro, il vento fischia gelido e il termometro scende sovente a 30-40 gradi sotto lo zero. Proprio per queste inospitali condizioni atmosferiche Churchill è stata scelta dall'esercito canadese come stazione di addestramento alla guerra artica. 
Non che i Canadesi amino la guerra, anzi ... ma non vogliono sorprese.
  


   
Normalmente si arriva a Churchill per via aerea, con un volo di circa mille chilometri da Winnipeg, che è la grande città del Sud più vicina. Però, ci si può giungere anche per ferrovia, una lunga ferrovia che si dirama dalle grandi linee meridionali. 
La ferrovia di Churchill è stato originariamente costruita dalla Canadian National e completata nel 1929. 
  


    
È una ferrovia per chi non ha fretta perchè non può sempre avere orari fissi. 
I suoi binari, infatti, sono collocati per lunghi tratti su un suolo che, sotto un sottile strato di terra, rimane perennemente gelato. 
Quando in primavera e in estate il gelo allenta la morsa, può avvenire che il treno, tutto o in parte, sprofondi. Al viaggiatore, allora, non rimane altro che ammirare qualcuno dei moltissimi laghi, di cui la regione è cosparsa. 
Il treno ripartirà, ma non bisogna aver fretta, sempre che non vi sia un orso bianco che vi guardi....
  


   
La stazione ferroviaria di Churchill è un patrimonio nazionale dal 1992, ed è stata riportata al suo antico splendore dal governo federale. 
L'edificio della stazione include ora un museo.