martedì 19 giugno 2012

REANA DEL ROJALE (Roje) Comune in provincia di Udine

Chiesa di Reana del Rojale

  
REANA DEL ROJALE - Roje

Comune in provincia di Udine
Abitanti - 5.000 circa
  
FRAZIONI 
   
Valle - Il mulino

  
Cortale di Reana

  
Qualso - La chiesa


  
Vergnacco - Sculture in pietra


   
 Remugnano - Mulino


  
Chiesa di Ribis


  
Rizzolo


  
Zompitta 



    
Costruito alle sponde del torrente Torre, Reana ne deriva abbondanza d'acqua con canali e piccole rogge..., zona di buona ospitalità per l'uomo, dicono che le prime testimonianze antropiche si possono far risalire a ben novemila anni avanti Cristo.

Forse su palafitte per ragioni di difesa, rimangono sconosciute le località che dovettero subire la calata dei Celti e poi la conquista romana che fece passare da queste parti la via Julia, da Aquileia al Norico.

La Reana di oggi è ancora testimonianza romana con il suo disegno urbanistico a reticolo e con i molti ritrovamenti risalenti a quell'epoca.

Come tutto il Friuli, Reana dovette sopravvivere alle diverse invasioni dell'alto Medio Evo e particolarmente degli Ungheri.

Della sua consistenza parla un documento del 1294, come arimannia con i terreni dati i godimento alla comunità.

L'importanza del capoluogo è dovuta alla sua posizione nei confronti dei rifornimenti d'acque attraverso le rogge che alimentavano Udine..., Reana fu occupata nel secolo quattordicesimo dal Conte di Gorizia con lo scopo di chiudere questi rifornimenti, essenziali per la vita e l'economia del capoluogo udinese.

Udine dovette provvedere ad una sicura costruzione di canali per il suo vivere sufficientemente tranquillo.

Con l'annessione all'Italia, Reana si chiamò Roiàle, con esplicito riferimento alla buona fortuna dei suoi corsi d'acqua.

Con un'economia di tipo misto, la zona del comune rappresenta una condizione di notevole benessere.

Una particolarità di pregevole attenzione sono gli affreschi che portano la data 1481, nell'attuale chiesa parrocchiale ampliata nel Settecento, mentre il campanile ha memoria più antica.

Fiorente, nel territorio comunale, l'artigianato delle sporte, oggi prodotto diversificato e collocato su molti mercati..., si dice nato da un disertore austriaco, ma vale di più la memoria collettiva che qui testimonia questo artigianato da sempre.
  
La ciclabile della Roggia - Reana del Rojale


   
Conclusione: Tradizionali le lavorazioni del ferro, del vimini e del cartoccio (scus).