martedì 10 luglio 2012

PRATO CARNICO (Prât di Cjargne) Friuli Venezia Giulia

Val Pesarina

   
PRATO CARNICO
  
Prato Carnico (Prât di Cjargne)


Prato Carnico (Prât di Cjargne in friulano) è un comune italiano di circa 1000 abitanti della provincia di Udine in Friuli Venezia Giulia, fa parte del club dei borghi autentici d'Italia.
La frazione Pieria ospita la sede comunale.
  
FRAZIONI


Croce (Crôs)
   
Sostasio (Sostâs) 

Sostasio (Sostâs) (690 m) Vi si trova una chiesa dedicata a San Gottardo.
   
Avausa (Davoussa) 

Avausa (Davoussa) (652 m) Vi si trova una chiesa dedicata a Sant'Osvaldo.
  
Prico (Prî) Santa Maria

Prico (Prî) (747 m) Vi si trova la Madonna del Caravaggio.
  
Pradumbli 

Pradumbli (678 m) Vi si trova una chiesa dedicata a San Piero.
  
Pieria (Pièria)

Pieria (Pièria) (674 m) (sede municipale). Vi si trova una chiesa dedicata a Sant'Antonio da Padova.
   
Pesariis (Pesaria)

Pesariis (Pesaria)
    
Osais (Dasàia)

Osais (Dasàia) (710 m) Vi si trova una chiesa dedicata a San Leonardo.
    
Truia (Trùia) 

Truia (Trùia) Con i suoi 881 m s.l.m. è la frazione più elevata del comune. Fu quasi certamente il primo nucleo abitativo sorto nella vallata, ma il primo documento storico sul paese risale al XIV secolo, dove è menzionato come Villa de Troy. Nel 1511 fu colpita dalla peste che ne decimò la popolazione e tuttora è colpita da un progressivo spopolamento. Vi si trova una chiesa dedicata a San Lugano.

_ * _


  
La Val Pesarina, lasciando il Canale di Gorto, unisce la Carnia al Cadore..., lungo questa valle ci sono località bellissime dai nomi originali, come... Sostasio..., Avausa..., Pieria..., Pradumbi..., Osais..., Pesariis (che definisce la valle) e a mezza lunghezza, Prato Carnico.

Prima della strada di Forni Avoltri e Sappada, questa di Prato carnico aveva molta più importanza dal punto di vista dei traffici mercantili e di scambi umani.

Non è possibile tracciare una storia di un paese se non parlando dell'intera vallata che certamente fu conosciuta e percorsa dai romani prima e poi dai longobardi.

Una parola fascinosa rimane come documento di sicura radice latina..., Pradumbli ossia Pratum o Castrum Domini, a provare la dipendenza dei signori, religiosi o laici che fossero.

Ci sono numerosi diplomi patriarcali che fanno riferimento a Sostasio e ad Osais e le diverse vicinie di uomini liberi che amministravano la vita ordinaria delle comunità..., ne sono ricordate ben otto per la vallata.

Pesariis, e non va dimenticato, pur essendo frazione di Prato Carnico, mantiene una sua autonomia amministrativa e dalla sua gente sono uscite invenzioni che oggi hanno invaso il mondo intero, in campi di altissima specializzazione..., gli orologi SOLARI.

Possiede e mantiene, come anche altre ville lungo la strada, le case di un'architettura tipica che valgono certamente la definizione di beni ambientali.

In tutta la valle c'era, ed è rifiorita dopo un periodo di memoria quasi perduta, la tradizione dei tipici "bronzini" fusi con un'esperienza tecnica sicuramente locale.

E a questo si aggiunge un miracoloso paesaggio montano, segnato da stavoli che sono irripetibili per le loro immagini.

Da Pesariis, con altri notevoli personaggi tra cui quel prete Antonio Solaro che è all'origine, con suo lascito, della relativa autonomia frazionale, diede i natali anche ad un papa..., il monaco Mauro Cappellari che divenne Gregorio XVI dal 1832 al 1846, alla vigilia del Quarantotto.

Prato Carnico - Il campanile pendente



   
Conclusione: Un miracoloso paesaggio montano, segnato da stavoli che sono irripetibili per le loro immagini....

3 commenti:

Marianna S. ha detto...

quanta pace in questi paesini carnici

stella dell 'est ha detto...

BELLE FOTO!

TheSweetColours ha detto...

Interessante...