sabato 22 settembre 2012

LAGO MORAINE - Alberta (Canada)


Lago Moraine
   


Quando nel 1899 Walter Wilcox scoprì il lago Moraine, da lui stesso battezzato, scrisse: “Nessun’altra scena mi ha trasmesso una tale impressione di solitudine ispiratrice e di aspra grandiosità”. Wilcox rimase talmente colpito dalla spettacolare bellezza che si trovava di fronte da dichiarare di non avere mai visto un lago altrettanto bello e che passare il tempo a contemplare cotanta bellezza lo riempiva di gioia. Credergli è facile, poiché questo lago cristallino dominato dai picchi innevati del Monte Wenkchemma le cui pendici alte 900 metri circondano il suo lato orientale, è a dir poco incantevole.
        
Il monte Wenkchemna si specchia nel lago Moraine



   
Il lago si è formato a causa dell’abbassamento delle rocce sottostanti e non, come invece farebbe presupporre il suo nome, per l’azione di un ghiacciaio. Lo straordinari colore blu viene conferito dalla “polvere di rocce”,  sottili particelle di detriti glaciali che affluiscono nel lago durante lo scioglimento dei ghiacciai della parte alta dei monti. Le particelle assorbono tutti i colori dello spettro visibile e riflettono solamente il blu.
       
L'acqua trasparente e purissima del lago Moraine 




      
Non stupisce allora che questo scintillante lago venga definito “il gioiello delle Montagne Rocciose” e che per un certo periodo il suo paesaggio spettacolare sia stato riprodotto sul retro delle banconote da 20 dollari.
  
Parco nazionale Banff


   
Questa splendida area fa parte del Parco nazionale Banff, che nel 1885 è divento il primo parco nazionale del Canada. È  il luogo ideale per incontrare una gran varietà di animali selvatici, il baribal, il grizzly, lo wapiti, l’alce americano e la capra delle Montagne Rocciose. Il lago Moraine è anche il punto di partenza dei molti sentieri che si spingono tra le montagne circostanti. Uno di questi sale fino a 700 metri sopra la superficie del lago, ed è uno dei sentieri che si spinge più in alto sulle Montagne Rocciose canadesi.
        
Lo wapiti 
        
Il lago Moraine dista solo 15 chilometri dal suo vicino più famoso, il Louise, ma è molto meno frequentato; ciò rende questa località un’alternativa interessante durante l’affollata stagione turistica. Sulle sue rive sorge un albergo in legno con enormi finestre dalle quali si può godere della splendida panoramica sul lago e sui monti circostanti.
      
Lago Louise   

Lago Louise   



2 commenti:

Soffio ha detto...

in quegli anni ancora si poteva scoprire qualcosa di naturalistico, dovevano essere belle soddisfazioni

TheSweetColours ha detto...

Interessante come sempre...