mercoledì 28 novembre 2012

BENEDETTO DA MAIANO - Architetto e scultore del Quattrocento (Architect and sculptor of the Fourteenth Century)


Benedetto da Maiano (1442 - 1497) è un architetto e uno scultore.

Esordisce nell'intaglio insieme con il fratello Giuliano, e poi si approssima alla tendenza monumentale di Antonio Rossellino, precedendo la libera evoluzione delle forme cinquecentistiche.


 Pietro Mellini - Firenze - Museo Nazionale (1476)


Il busto di "Pietro Mellini" (Firenze, Museo Nazionale, 1476) ritrae dal vivo il vecchio calvo e grinzoso, con il naso grosso, la bocca sdentata e l'occhio diffidente, ma nella "Arca di San Savino" (Faenza, Duomo, 1474-1476) lo scultore esplica meglio le sue attitudini e le ricercatezze del comporre.
  
Arca di San Savino - Duomo di Faenza
   
L'arco a pieno centro include il sarcofago arcaico, e la cornice si imposta su sei pilastrini decorati minuziosamente, tra i quali i bassorilievi con i fatti del martire sono condotti con franchezza e verità ("L'apparizione dell'Angelo" e "La lapidazione").
  
Pulpito di Santa Croce - Firenze
  
Nel pulpito di Santa Croce in Firenze il sapere dell'architetto eguaglia la maestria dello scultore..., il parapetto, sostenuto da doppie mensole piegate con armonica eleganza, distingue fra le colonne in aggetto (elementi architettonici che sporgono verso l'esterno), che smussano gli spigoli, i cinque episodi della vita di San Francesco..., e gli effetti pittorici sono ottenuti negli sfondi delle fabbriche tirate in prospettiva, nei piani rocciosi e negli avvolgimenti delle strade.

In alcuni punti la maniera riesce trita: o turgida, ma nelle "Esequie del Santo", Benedetto da Maiano è vivo, spirituale ed abilissimo in ogni artifizio prospettico.
  
Annunciazione - Chiesa di Monteoliveto o Sant’Anna dei Lombardi (Napoli)


     
 Porta dell'Udienza di Palazzo Vecchio (Firenze)
    
La "Annunciazione" di un altare di marmo (Napoli, Chiesa di Monteoliveto o Sant’Anna dei Lombardi) scopre qualche pesantezza nel rendere il movimento e nel definire i volumi corporei, che sono ampi e sodi nei frammenti della Porta dell'Udienza di Palazzo Vecchio (Firenze, Museo Nazionale), specialmente nella mutilata "Giustizia", nell'animato e macero "San Giovannino" e nei "Due putti della cimasa"


VEDI ANCHE . . .

LUCA DELLA ROBBIA (1400-1482) - Scultore

ANDREA DELLA ROBBIA (1435-1525) - Scultore 

GIOVANNI DELLA ROBBIA (1469-1527) - Scultore 

DESIDERIO DA SETTIGNANO - Scultore del Quattrocento

Nessun commento: