mercoledì 28 novembre 2012

LA BAIA DI WEYMOUTH (Weymouth Bay) - John Constable


LA BAIA DI WEYMOUTH (1816 circa)
John Constable (1776 - 1837)
Pittore inglese
Victoria and Albert Museum di Londra
Olio su cartone cm. 20,3 x 24,7

CLICCA IMMAGINE per un'alta risoluzione

Qualche anno fa, in un mio viaggio culturale in Inghilterra, ho avuto l'occasione di visitare il Victoria and Albert Museum che si trova in Cromwell Road (South Kensington) a Londra...., e l'ingresso era gratuito.

Questo è il più importante museo a livello mondiale dedicato alle arti applicate e alle arti minori, ma non mancano sezioni dedicate alla pittura (soprattutto il disegno), alla scultura e all'architettura.


Qui ho potuto ammirare un dipinto di John Constable: La baia di Weymouth. L'opera, firmata sul verso dall'autore, è concordemente assegnata al periodo di soggiorno nella casa dell'amico John Fisher.

Si tratta di una passeggiata notturna fatta tra l'ottobre e il novembre 1816, come del resto confermano altri dipinti e un disegno datato, che analogamente raffigurano la costa del Dorset tra Osmington, Weymouth e Portland.

L'ambientazione e la raffigurazione dell'atmosfera sono rese con uno stile drammatico, il fatto che il cugino del pittore fosse affondato con la propria barca in quella baia costituiva un precedente non indifferente.

L'orizzonte basso, il cielo scuro carico di nuvole tempestose che si rispecchiano nel mare increspato, l'imponente scogliera bruna che racchiude la baia, determinano la maestosa grandiosità del paesaggio.

La tecnica usata per dipingere il cielo sembra ispirata da Turner, artista che, nella resa dei suoi cieli grigi e nuvolosi, fu influenzato dalla pittura olandese del Diciassettesimo secolo.

John Constable vi aggiunge la sua "neve", ovvero i molteplici tocchi bianchi che sono disseminati sulle varie tonalità di marrone e di grigio, che generano lo scintillio della luce tra le nubi e sul mare.

Questo cartone ebbe notorietà grazie ad un'acquaforte incisa da David Lucas per la serie intitolata ENGLISH LANDSCAPE, pubblicata dal giugno 1830.

I critici non mancarono tuttavia di descriverlo come "schizzo di una spiaggia deserta senza interesse" durante l'esposizione del 1819 al British Insitute.

Il soggetto fu ripreso da Constable nel 1824 in una tela di medie dimensioni oggi alla National Gallery di Londra.

I più noto dipinto di tema analogo, conservato al Louvre, già erroneamente ritenuto una veduta della spiaggia di Osmington, è attualmente considerata una imitazione, probabilmente realizzata sulla base dell'acquaforte precedentemente ricordata.
  
Victoria and Albert Museum, London, United Kingdom


   

Nessun commento: