lunedì 24 dicembre 2012

IL COLOSSEO o ANFITEATRO FLAVIO (The Colosseum) - Roma




   
COLOSSEO o ANFITEATRO FLAVIO

Il Colosseo (denominazione medievale dell'anfiteatro) è il più famoso monumento della romanità, considerato il simbolo stesso dell'eternità di Roma. Fu iniziato da Vespasiano verso il 72 d. C. e portato a termine da Tito Flavio nell'8o. Era destinato a pubblici spettacoli e soprattutto ai combattimenti di gladiatori e di belve, durati fino al VI secolo. 
La tradizione che lo vuole luogo di martirio di numerosi cristiani, pare destituita di fondamento. 
Gravemente danneggiato dai terremoti, fu trasformato in fortezza nel medioevo e divenne cava di pietrame nel periodo del Rinascimento.
Le spoliazioni cessarono nel '700 per iniziativa di Benedetto XIV, e dopo di lui vari papi provvidero a lavori di riparazione e di sostegno.
   


   
Il grandioso monumento è realizzato in tufo, calcestruzzo e marmo, ha la forma di un'ellisse, con l'asse maggiore di 188 metri, l'asse minore di 156 metri e la circonferenza di 527 metri. L'esterno, che appare quasi intatto nel lato nord-est, è alto 57 metri...,  presenta tre ordini di arcate su pilastri riquadrate da mezze colonne e un quarto piano con rare finestre, decorato di lesene e di mensole (a sostegno dei pali che infilati in appositi anelli della cornice di coronamento sostenevano il velario). Quattro ingressi principali immettevano direttamente nell'arena..., per oltre 80 arcate numerate si accedeva alle gradinate della cavea.
  


    
L'interno poteva contenere circa 50 mila spettatori. L'arena, ove avevano luogo gli spettacoli, misurava 76 X 46 metri. Le girava attorno una terrazza o 'podio', occupato dal palco imperiale e dai seggi dei senatori, pontefici, magistrati e vestali. 
La 'cavea' era divisa in tre ordini di gradinate..., il superiore al popolo, che trovava posto anche nella soprastante terrazza. Sotto l'arena gli scavi hanno messo in luce corridoi, celle e passaggi che servivano all'organizzazione degli spettacoli. Moderne scale conducono alle gallerie superiori.
  








   

        

1 commento:

Soffio ha detto...

un augurio di ottimo 2013