lunedì 28 gennaio 2013

S. MARIA GLORIOSA DEI FRARI - Venezia


S. Maria Gloriosa dei Frari
     
La chiesa dedicata a S. Maria Gloriosa dei Frari, è una delle principali di Venezia; insieme con San Zanipòlo, pantheon delle glorie cittadine. Fu eretta nel 1231, ampliata nel 1250 e completata dai Francescani nel 1340-1443. Ha grandiose forme gotiche, una severa facciata dal coronamento mistilineo, portali marmorei anche sui fianchi (notare presso l'ingresso la Madonna col Bambino tra due angeli, di scultore veneto-toscano della prima metà del '400), una movimentata parte absidale e un campanile del 1396.
  
S. Maria Gloriosa dei Frari - Interno 


   
L'interno è vasto e solenne, a tre navate divise da alte arcate ogivali, racchiude numerosi monumenti di dogi e di illustri veneziani dal XIV al XIX secolo. 
Tra le numerose opere di scultura e di pittura si ricordano qui le principalissime. Al centro della navata mediana, il coro dei frati, gotico-rinascimentale, con rivestimento esterno in marmo del 1475 e stalli lignei intagliati e intarsiati (1468). 
Nella navata destra, seconda campata, monumento a Tiziano, del 1852; al terzo  altare, San Girolamo, statua di Alessandro Vittoria.
Nel transetto a destra, monumento a Jacopo Marcello, con la statua del defunto sull'urna sorretta da tre cariatidi, opera di Pietro Lombardo; alla parete seguente, urna del beato Pacifico, in terracotta, di maestri fiorentini (XV secolo)..., monumento di Benedetto Pesaro, di Lorenzo Bregno. 
  
Madonna e Santi - Giovanni Bellini 
   
Nella  sagrestia troviamo un trittico con Madonna e Santi, uno dei capolavori di Giovanni Bellini (1488), entro la cornice originale..., tabernacolo della reliquia del Sangue di Cristo, scultura marmorea del XV secolo.
  
S. Giovanni Battista - Donatello


   
Le cappelle absidali di destra custodiscono varie tombe gotiche trecentesche; nella terza, polittico di Bartolomeo Vivarini (1482); nella prima, statua in legno dipinto del Battista, di Donatello (1450).
  
ASSUNTA (1516-1518) Tiziano Vecellio (1490 circa-1576)
Santa Maria Gloriosa dei Frari - Venezia
Olio su tela cm. 690 x 360
  
Il presbiterio ha una bellissima abside aperta da grandi finestre ogivali: alla parete destra, un monumento del doge Francesco Foscari, stile gotico-rinascimentale, attribuito ad A. e P. Bregno (1457 circa); alla parete sinistra, monumento del doge Nicolò Tron, di Antonio Rizzo (1476 circa), capolavoro della scultura rinascimentale a Venezia; dietro l'altar maggiore, la famosa pala dell'Assunta, di Tiziano (1518), prodigio di composizione drammatica e di colore caldo e vibrante. 
Cappelle absidali di sinistra: nella prima, all'altare, pala di B. Licinio (1535), del quale sono anche i Martiri francescani (parete sinistra)..., nella terza, all'altare, Sant'Ambrogio e Santi, di Alvise Vivarini e Marco Basaiti (1503)..., nella quarta, all'altare, trittico di Bartolomeo Vivarini (1474), e sopra il fonte battesimale, statua del Battista, di Jacopo Sansovino (1554).

Madonna di Casa Pesaro - Tiziano
   
La navata sinistra: al secondo altare, ammiriamo una stupenda pala con Madonna di Casa Pesaro, di Tiziano (1526)..., poi un colossale monumento del doge Giovanni Pesaro, del Longhena (1669)..., un monumento allo scultore Antonio  Canova, su disegno del maestro stesso (1827).
  
Monumento funebre a Canova

  

Nessun commento: