giovedì 10 gennaio 2013

SEZZA - Zuglio (Nota etimologica di paesi friulani)

Sezza - Chiesa di San Giacomo



Ho già osservato in un’altra pagina di questo blog (si veda sotto Flagogna) che non sono molti i nomi dei centri abitati del Friuli, trasmessici dalle fonti antiche; inoltre di alcuni l'ubicazione è rimasta incerta, se non addirittura sconosciuta. Cito per esempio, in proposito, il noto passo di Plinio “ex Venetis Atina et Caelina, Carnis Segesta. Lasciando da parte Atina (che pare appartenere all'attuale Veneto), Caelina sarebbe da localizzare in territorio gia friulano, nei pressi dell'odierno Maniago Libero. Quanto a Segesta, l’ho identificata con Sezza, paesino carnico, posto su un pianoro della Carnia sopra Zuglio.
  
   
Dal punto di vista linguistico, il passaggio da Segesta a Sezza non crea grosse difficoltà: è un tratto normalissimo infatti il dileguo di -g- fra vocali, mentre l'esito di -st- (se il nome è celtico, come penso) a -zz- è comprovabile sulla base di altri sicuri termini celtici, con corrispondenti moderni. 
L'etimologia di Segesta dovrebbe poi collegarsi con la base “segh" … “vittoria" (forse possibile prestito celtico dal preindoeuropeo; di Segesta nell'antichità ce n'era infatti più di una: in Liguria, corrispondente all'odierna Sestri Levante, in Sicilia, non continuatasi in forma corrente, ecc. 
Inoltre in Italia esistono ancor oggi numerose Sezza, Sezze, che sembrano però avere origine diversa dalla nostra). 
In sostanza Segesta (oggi Sezza) doveva significare " città della vittoria" o qualcosa di simile, comunque collegato col concetto augurale di "vittoria".
  



  

Nessun commento: