lunedì 4 febbraio 2013

Baia del Mont Saint-Michel – Bassa Normandia/Bretagna, Francia

La baia di Mont Saint-Michel

   
L’ampia baia di Mont Saint-Michel, sulla costa atlantica della Normandia, vanta la più spettacolare marea d’Europa, con 14 metri di dislivello.


Due volte al giorno affluiscono e defluiscono nella baia più di 100 milioni di metri cubi d’acqua, che continuamente allagano e fanno riemergere la spiaggia che collega il continente all’isola rocciosa del Mont Saint-Michel.

Oggi l’isola è unita alla terraferma da una strada sopraelevata, che offusca in parte il fascino del luogo.
  

    
Victor Hugo associò la velocità di questa marea al galoppo di un cavallo di razza. Quando la marea è alta, il mare spesso acquista terreno alla velocità di circa un metro al secondo.

Il deflusso dell’acqua è più lento, e la marea si ritira (anche di 18 chilometri, secondo le stagioni), rilasciando un grande volume di sedimenti che innalzano il fondo marino di 3 millimetri ogni anno.

Delfini e foche popolano la baia, famosa per le sue ostriche che sono vendute ai migliori ristoranti di Francia.

Le coste, incluse le paludi, le duna di sabbia e le scogliere, ospitano una grande varietà di uccelli marini, tra cui le gazze marine.

La baia deve il suo nome alla splendida isola rocciosa poco distante.
  
Isola di Mont Saint-Michel




    
Lunghezza della baia: 100 Km
Profondità della baia con l’alta marea: 15 m
Età geologica: 70.000 anni

Questo luogo è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

    

1 commento:

Laura C. ha detto...

Questo luogo lo conosco bene, lo adoro... fosse per me mi trasferirei in zona :-)