sabato 2 febbraio 2013

PARCO NAZIONALE DI TSITSIKAMMA - Sudafrica (Tsitsikamma National Park - South Africa)



La selvaggia costa del Tsitsikamma 




    
Lungo la costa meridionale del Sudafrica, tra la baia di Plettenberg e la OysterBay, si incontra la Costa Tsitsikamma.

Qui, al termine di una pianura in lieve pendenza, gli scogli scendono perpendicolarmente tra le onde.
  
   
La pianura, che si estende ai piedi della catena montuosa Tsitsikamma, fu formata probabilmente dall’azione delle onde prima che la terra si sollevasse e il livello del mare si abbassasse.
  
Nella foresta del Tsitsikamma 


   
Oggi la costa rocciosa si tuffa nelle onde raggiungendo una profondità di 30 metri.

L’azione dell’acqua, sia del mare che dei fiumi, ha creato un paesaggio spettacolare.
  
Passerella sulla costa del Tsitsikamma 


   
Ai piedi degli scogli le onde hanno eroso una cornice di roccia, nota come “piattaforma tagliata dalle onde”.

Gole dai fianchi scoscesi, scavate da fiumi quali lo Storms, il Bloukraanz e il Groote fendono la costa.

Il mare ha invaso alcune foci mentre altre, come l’estuario del Groote, sono state bloccate dalla sabbia, formando piccole lagune e corte lingue di spiaggia.
  


   
In alcune zone il crollo di grossi frammenti di scogli ha creato minuscole isole.
  


   
Vicino alla foce del Fiume Storms sorge lo Schietklip, uno scoglio su cui si infrangono onde gigantesche.
  






Nessun commento: