domenica 17 febbraio 2013

PITON DE LA FOURNAISE - île de La Réunion

               Ile de La Réunion               

    
L'Isola di Riunione (La Réunion) si trova nell'oceano Indiano a circa 420 km ad est del Madagascar, circa 105 km ad ovest delle Mauritius, più di 700 km a sud delle Seychelles e pochi gradi a nord del Tropico del Capricorno. È un'isola montuosa di origine vulcanica; il punto più alto è il Piton des Neiges, con i suoi 3.069 metri. 
   
Cirque de Mafate 
   
Cosa sono i circhi di Réunion?
Quando sono tornato da questa vacanza in molti me l’hanno chiesto, proverò a rispondere.

I circhi di Réunion sono profonde cavità che a prima vista potrebbero somigliare ai crateri dei vulcani, mentre in realtà sono il prodotto dell’erosione.

I tre circhi, Cilaos, Salazie e Mafate, attorniano il monte più alto dell’isola, il Piton des Neiges.
  
Cirque de Salazie 





     
Circondato dalle vette Gros Morne, Piton des Neiges, Roche Ecrite e Grand Benare, il remoto e selvaggio Cirque de Mafate non può essere raggiunto in automobile.

Ad est di Mafate, il Cirque de Salazie ospita i due villaggi, Salazie e Hell-Bourg. È il più umido dei tre circhi e le sue cascate sono spettacolari, su tuttela Cascade du Voile de la Mariée (la caduta del velo della sposa).

Cilaos è il circo che si trova più a sud e la città omonima è una spa le cui sorgenti termali sono ritenute in grado di curare i reumatismi e altri disturbi fisici.
  
Cirque de Cilaos





    
La regione dei circhi montani è un paradiso per gli amanti del trekking: il solo circo Mafate conta ben 200 chilometri di sentieri marcati.

Partendo da Cilaos o da Hell-Bourg è possibile effettuare escursioni a piedi sul Piton des Neiges; il primo mattino è il momento ideale per affrontare la salita finale alla vetta, alta 3.069 metri.
  
 Piton de la Fournaise 






      
Il Piton de la Fournaise (picco della fornace) che sorge nella metà sudorientale di Réunion, nell’Oceano Indiano occidentale, è invece un vulcano a tutti gli effetti.
Infatti, insieme al Kilauea nell’arcipelago delle Hawaii, è uno dei vulcani più attivi al mondo.

Dal 1640 ha conosciuto oltre 150 eruzioni, molte delle quali hanno generato spettacolari colate laviche.

Il Piton de la Fournaise erutta almeno una volta all’anno e la sua attività vulcanica è monitorata da uno specifico osservatorio.

Il più vasto dei due crateri principali e noto con il nome di Dolomieu, o “Brulant”.
  
  Piton de la Fournaise - Dolomieu “Brulant”  




    
Poche eruzioni hanno avuto origine dalle crepe nelle pendici esterne al cratere, una di queste, quella del 1986, ha aggiunto svariati acri di terra al sudest dell’isola, grazie al fluire della lava verso il mare.

Il più piccolo dei due crateri maggiori, il Bory, è inattivo dal 1791.

Molte delle eruzioni sono avvenute presso i crateri minori, come quella dello Zoe del 1992, sul versante sudorientale del Piton de la Fournaise.
   
Réunion



  
 Piton de la Fournaise 
   
 Piton de la Fournaise 


 
VEDI ANCHE . . .
.


Pubblicato da Gramigna
   

Nessun commento: