giovedì 28 marzo 2013

IL DANUBIO (Donau - Dunărea - Dunaj - Duna - Dunav - Дунай - Дунав - Danube)

Percorso del Danubio


    
Secondo fiume d'Europa dopo il Volga, il Danubio (in tedesco Donau) ha una lunghezza di 2.860 km. Scorre da ovest verso est e, nel suo corso dalla Selva Nera al Mar Nero, bagna otto diverse nazioni: la Germania, l'Austria, la Slovacchia, l'Ungheria, la Jugoslavia, la Romania, la Bulgaria e l'Ucraina. 
     
  Castello Fürstenberg a Donauschingen


          
 Danubio a Ulm 

   
Nasce a Donauschingen in Germania (nelle sue vicinanze i fiumi Breg e Brigach si uniscono formando il Danubio) e, dopo aver costeggiato il Giura Svevo, attraversa Ulm e Regensburg (Ratisbona); a Passau, dove riceve l'affluente Inn, entra in Austria
  
Danubio a Regensburg 


    
 Danubio a Passau
  
 Danubio a Vienna


   
Nel tratto austriaco, il fiume scorre tra la Selva Boema e le Alpi in un'ampia vallata coltivata a terrazze, ricevendo molti affluenti alpini , grazie ai quali il Danubio giunge a Vienna, dopo aver percorso 1.000 km, con un'enorme portata. 
  
 Danubio a Linz 


    
Le più importanti città austriache attraversate dal fiume sono Linz e Vienna; in quest'ultima, attorno a uno dei rami del corso d'acqua e stato creato, da oltre 100 anni, un magnifico parco naturale.
  
Danubio a Bratislava 


   
Proseguendo verso oriente, oltre Bratislava, il fiume segna un tratto del confine tra Slovacchia e Ungheria, bagna Budapest, percorre il bacino pannonico, attraversa Belgrado e riceve gli affluenti Drava, Sava, Tibisco e Morava. 
   
Danubio a Budapest


   
Si inoltra in seguito nelle Alpi Transilvane attraversando la Porta di Ferro e, dopo aver percorso la Pianura Valacca, si getta nel Mar Nero con un enorme delta ampio 4.300 kmq.
  
Danubio a Belgrado


   
Il Danubio è una via di comunicazione fluviale di estrema importanza; è navigabile per 2.588 km e, collegando l'Europa centrale con il Mar Nero, è stato testimone ne! corso della storia di numerosi scambi commerciali, migrazioni e legami tra popolazioni diverse.
  
Danubio nella Porta di ferro
   
La sua navigabilità è regolata dalla Convenzione del Danubio, firmata nel 1948 da tutti i Paesi rivieraschi.


Il delta del Danubio è incluso nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.
  
DELTA DEL DANUBIO
 

 







































  

Nessun commento: