venerdì 12 aprile 2013

ALVAR AALTO e la città moderna - The modern city


   

Alvar Aalto e la città moderna

Una delle più alte espressioni della cultura finlandese è costituita dall'architettura moderna, sviluppatasi in seguito alla necessita di ricostruire un gran numero di città distrutte dai bombardamenti della seconda guerra mondiale o da gravissimi incendi che si propagavano assai facilmente tra gli edifici urbani, spesso ancora costruiti in legno. 

La grande portata delle innovazioni nell'architettura si espresse attraverso la corrente funzionale, il cui intento principale era quello di creare dei centri a misura d'uomo. 

Helsinki, ad esempio, fu dotata di numerose città satellite che costituiscono un grande esempio di concezione urbanistica residenziale. 

Il maggiore esponente della corrente funzionale e stato l'architetto Hugo Alvar Henrik Aalto (Kuortane, 3 febbraio 1898 – Helsinki, 11 maggio 1976) che può essere considerato anche il più geniale rappresentante dell'architettura contemporanea mondiale. 

Per le sue costruzioni Aalto ideò una nuova concezione di spazio e di forma cercando di creare una relazione tra I'interno e I'esterno degli edifici. 
Mediante l'impiego di elementi naturali quali il legno e la pietra, uniti al ferro, al calcestruzzo e al vetro, egli si ripropose di riavvicinare l'uomo alla natura, superando completamente gli schemi dell'architettura del Novecento.

 Le sue opere più importanti sono il sanatorio di Paimio (1929-33), i complessi industriali di Toppila, Oulu e Kotha, la ricostruzione postbellica di Rovaniemi e il padiglione della Finlandia alle Esposizioni di Parigi e New York.


OPERE di AALTO 

Architettura

(1921-1923) Torre campanaria della chiesa di Kauhajärvi, Finlandia

(1923) Casa per Terho Manner a Töysä, Finlandia

(1923-1924) Casa Nuora a Jyväskylä, Finlandia

(1924-1925) Casa del popolo di Jyväskylä, Finlandia

(1924-1928) Ospedale Municipale di Alajärvi, Finlandia

(1926-1929) Chiesa di Muurame, Finlandia

(1926-1929) Sede del Corpo della difesa di Jyväskylä, Finlandia

(1927) Teatro di Turku, Finlandia

(1927) Chiesa Töölö a Helsinki, Finlandia


   
(1929-1933) Sanatorio di Paimio, Finlandia



    

(1930) Fabbrica "Toppila Oy" (nota come "Kajaani Oy") di Oulu, Finlandia

(1931) Ospedale centrale universitario di Zagabria, Croazia


   
(1933-1935) Biblioteca di Viipuri o biblioteca di Vyborg, Russia, (allora Finlandia)




    

(1936) Propria residenza a Munkkiniemi, Finlandia

(1937) Padiglione della Finlandia all'esposizione di Parigi costruito interamente in legno strutturale, Francia

(1937) Case a schiera di Kauttua nei pressi di Eura, Finlandia



(1938) La Villa Mairea a Noormarkku, Finlandia




   

(1939) Padiglione della Finlandia all'esposizione di New York , USA

Piani regolatori per città svedesi e finlandesi, ad esempio Rovaniemi



(1947) Dormitori del MIT a Cambridge, USA




    
(1951) Municipio di Säynätsalo, Finlandia



    
(1952-56) Istituto finlandese per le pensioni popolari, Helsinki, concorso del 1948
   
(1953-1957) Università di Jyväskylä, Jyväskylä, Finlandia



   
(1954) Stadio di Otaniemi a Espoo, Finlandia

(1952-1958) Casa della cultura a Helsinki, Helsinki, Finlandia

(1955-57) Edificio residenziale al quartiere Hansa, Berlino
  
(1958) Chiesa di Vuoksenniska (Chiesa delle Tre Croci) a Imatra, Finlandia



    
(1958-1962) Aalto-Hochhaus grattacielo di Brema, Germania
   
(1959-1961) Maison Louis Carrè Bazoches-sur-Guyonne, Francia



    
Casa a torre di Neue Vahr a Brema (1959-1962), Germania
  
(1960) Aaltohuset edificio di Avesta progettato con Albin Stark, Svezia



     

(1966) Centro culturale di Siena, Italia
  
(1969-1973) Museo d'arte dello Jutland settentrionale ad Aalborg, Danimarca


     
(1973) Chiesa di S. Maria Assunta di Riola, in provincia di Bologna, Italia



    

(1953-1973) Campus del Politecnico di Helsinki, Finlandia
  
(1958-1963) Centro culturale di Wolfsburg, Germania



   

(1959-1962) Palazzo Enso-Gutzeit a Helsinki, Finlandia

(1962-1971) Finlandia Hall di Helsinki, Finlandia
  
(1970) Mount Angel Abbey Library di Mount Angel Oregon, USA



    

(1975-1976) Area universitaria di Reykjavík, Islanda



Design
  

1930-31 - Poltrona 31 


      
1930-31 - Poltrona 41 

    
1936 - Vaso Savoy 

    
1936 - Bicchiere Savoy

     
1936 - Lettino 39




    

Scritti

1940 - Arkitektur & Samhalle (Arte e Società), Stockholm
1940 - The Humanizig of architecture 
1940 - Techological Rewiew
1940 - Architectural Forum
1940 - An Experimental Town 
1940 - Post-War Reconstruction Magazine of Art 
1941 - La Ricostruzione dell'Europa (conferenza) 
1943 - Casabella
1945 - Rovaniemi rediviva, Arkkitehti 
1946 - Fine della "machine à habiter"
1946 - Metron
1947 - Architettura e arte concreta Domus
1953 - Decadenza degli edifici pubblici, Arkkitehti 
1956 - Problemi di architettura come li concepisco nelle mie costruzioni (conferenza in Italia) 
1987 - Idee di architettura. Scritti scelti (1921 - 1968)






2 commenti:

Anonimo ha detto...

Kudos for sharing your thoughtful wisdom with us all.
I thought your website was well composed and provides the reader a great deal to think about.


Take a look at my webpage; E Liquid

Anonimo ha detto...

Je me permets d'écгire ce petit commentaire afin de remrсier l'auteur

My homepage; sexe exotique