giovedì 4 aprile 2013

I LAPPONI, il popolo delle renne (The Lapps, the reindeer people)

 Lapponia

   
I Lapponi, il popolo delle renne

I lapponi vivono in una regione chiamata Lapponia (Lappland in svedese, Lappi o Sápmi in finnico), situata a nord del Circolo Polare Artico e appartenente a Norvegia, Svezia, Finlandia e, per una piccola parte, alla Russia.



Essi hanno lingua e costumi propri e particolari caratteristiche somatiche: faccia larga e corta, zigomi pronunciati, bassa statura, capelli e occhi neri, pelle scura. 
Il loro abbigliamento caratteristico è costituito da una casacca in pelle di renna o di panno blu, chiusa da una cintura di nastri colorati, pantaloni in pelle e stivali.
    
Accampamento lappone del 1900


   
Per secoli i lapponi sono stati una popolazione seminomade che, incurante dei confini nazionali, si spostava seguendo le mandrie di renne e dimorando nelle tipiche tende coniche trasportabili. 
  
La renna


   
Le renne fornivano loro di che vivere, le carni, il latte e le pelli, e venivano impiegate anche come animali da tiro.
Oggi l'intervento dei vari governi ha trasformato profondamente il modo di vita dei lapponi che hanno ora villaggi stabili e si dedicano alla pesca, all'allevamento bovino o hanno trovato impiego nell'industria del legno.
  
Allocco della Lapponia


     
I modi di vita tradizionali sono stati conservati dai lapponi montanari. 
Nel 1986 il disastro ecologico, generatosi in seguito all'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl, ha colpito in maniera particolare la Lapponia contaminando la tundra e di conseguenza interi branchi di renne. Si calcola che almeno 45.000 capi siano stati abbattuti, un danno enorme se si pensa anche che molti pascoli risulteranno contaminati per venti, trent'anni.
    


Nessun commento: