sabato 27 aprile 2013

VISITA A MOSCA - Visit to Moscow - Визит в Москву


Mosca - Il Cremlino


    
Mosca (12.000.000 abitanti circa) è la capitale della Russia ed è situata al centro della regione pre-uralica tra il medio corso del Volga a nord e l'Oka a sud e si affaccia sulla Moscova. La regione circostante è ricoperta a nord da grandi foreste di conifere, dove è possibile coltivare solo modeste quantità di lino, segale e patate; a sud l'agricoltura comincia a produrre mais, grano e foraggi. Le industrie, soprattutto di trasformazione ad elevato livello tecnologico, sono concentrate nella zona di Mosca e delle città vicine, alcune delle quali ospitano settori industriali specializzati (industrie automobilistiche, tessili e chimiche).
Si è soliti far riferimento, per la data di fondazione della città a documenti storici risalenti al XII secolo. La felice posizione geografica ne favoriva lo sviluppo e nel XIV secolo Mosca consolidava la sua egemonia. Conosceva quindi un periodo alquanto oscuro durante il Regno di Pietro il Grande (1682-1725).
  
Rossiya Hotel


    
Nonostante conservasse una certa importanza storico-culturale, solamente in occasione dell'occupazione napoleonica Mosca riacquistava coscienza di sé e del proprio ruolo nei confronti del Paese. Essa è infatti il principale centro urbano della Russia sia per dimensioni che per le funzioni politiche, mentre per l'economia è insidiata da San Pietroburgo.
L'organizzazione dello Stato, accentrato a Mosca, condiziona la struttura produttiva della città: l'attività terziaria costituisce infatti la principale fonte di occupazione, seguita da quella industriale di cui i settori meccanico e chimico sono al primo posto nel Paese. 
  
Magazzini GUM


   
II centro urbano è consacrato allo svolgimento delle attività terziarie concentrate nel complesso del Cremlino e nella Piazza Rossa, sulla quale si trovano anche la Cattedrale di San Basilio (XVI secolo), il Mausoleo di Lenin e la gigantesca struttura dei magazzini GUM.
Accanto al centro storico sorgono opere architettoniche moderne, tra le quali: il Palazzo dei Congressi, all'interno del Cremlino, e il più grande albergo d'Europa, il Rossiya Hotel
Le attività culturali sono accentrate in piazza Sverdlov e dintorni: il Teatro Bolshoi e il Malyi Teatr, il Museo Puškin e la Biblioteca Statale
Lo sviluppo urbanistico della città, su piano regolatore approvato nel 1935, è impostato secondo un modello di città compatta a schema concentrico con realizzazioni sempre di grande respiro, sia per la rete stradale, sia per le costruzioni residenziali.
L'industria è stata progressivamente decentrata verso i nuovi quartieri periferici dcella città.
   
Piazza Rossa



   
Mosca è la più estesa e una delle più antiche capitali europee. Popolosa quanto Parigi, come quest'ultima è il cuore politico ed economico della nazione. Condivide invece il ruolo di capitale culturale e storica della Russia con San Pietroburgo, della quale tuttavia è molto più antica. 
Mosca è simbolo della Russia profonda, delle tradizioni russe e del potere del più grande Stato del mondo. La recente e tumultuosa crescita economica, basata sul monopolio delle risorse naturali del Paese, ha reso Mosca una delle capitali internazionali degli affari e della finatrza. 
Architettonicamente la città è affetta da vero e proprio gigantismo: sono enormi le strade, che si snodano a dodici corsie in pieno centro, sono imponenti i palazzi di epoca imperiale e sovietica che dominano l'orizzonte in ogni direzione.



INTERNATIONAL MOSCOW CENTER



Il complesso è un avveniristico progetto simbolo della nuova potenza economica russa. La cittadella di acciaio e vetro che ospita uffici, alberghi, ristoranti e negozi, include anche, dal progetto dell'ingegnere inglese Norman Foster, una torre al 612 metri (Russia Tower), che dovrebbe essere l'edificio più alto d'Europa.



UNIVERSITA' LOMONOSOV



Con 4.000 docenti e 31.000 studenti I'Università di Mosca è  la più grande del Paese. La sua sede centrale occupa una delle sette sorelle, cioè sette giganteschi edifici neoclassici voluti da Stalin.



TEATRO BOLSHOI



Il teatro Bolshoi è situato nel centro di Mosca, non lontano dal Cremlino; in un severo stile neoclassico, è preceduto da un'arioso pronao sorretto da un'unica fila di colonne con capitelli compositi. Sulla copertura a spioventi del pronao, si trova una scultura bronzea raffigurante una quadriga, opera dello scultore Peter Clodt von Jürgensburg.
All'interno, si trova la grande sala, con cinque ordini di palchetti. Sopra l'ingresso, vi è il palco reale, con elaborata struttura lignea scolpita e dorata.




MUSEO PUSKIN




Il Museo Puškin possiede la più grande collezione di arte europea della città.
Il museo nacque come raccolta di calchi di sculture famose, che attualmente occupano gran parte del primo piano, a cui si aggiunsero poi opere originali, soprattutto dipinti (italiani, olandesi e fiamminghi, spagnoli, francesi), e materiale archeologico (Egitto, Grecia, Roma, civiltà dell'Asia minore). Tra le opere più celebri, il Tesoro di Schliemann, ripresentato al pubblico solo dal 1996, e la straordinaria collezione di opere impressioniste e post-impressioniste, con tutti i più grandi nomi di quel periodo. 




NOVI ARBAT



I grandi viali di Mosca, a otto o dieci corsie, sono perennemente intasati dal traffico, a causa della mancanza di adeguate infrastrutture stradali come circonvallazioni e tangenziali cittadine. Nella foto, Novi Arbat, una delle principali vie moscovite.
La metropolitana di Mosca, esempio di gigantismo sovietico, è efficientissima ed è la seconda più frequentata al mondo per numero medio di passeggeri al giorno.



IL CAMPANILE DI IVAN IL GRANDE



Il più antico e famoso campanile dl Russia fu eretto all'inizio del XVI secolo, in onore di Ivan III il Grande, da suo figlio. Il campanile fu per secoli il simbolo stesso del potere degli zar.



CREMLINO E IL MAUSOLEO DI LENIN



Il Cremlino ("fortificazione" in russo) di Mosca è fin dal Medioevo la sede dei sovrani e dei governi russi. L'edificio sorge nel centro esatto di Mosca.
Le sue mura contengono numerose costruzioni che risalgono a epoche diverse. Di fronte alle mura del Cremlino, nella piazza Rossa, sorge il Mausoleo di Lenin, monumento funerario nel quale è conservata la salma imbalsamata di Lenin, ideologo e capo della Rivoluzione d'ottobre.


CATTEDRALE DI SAN BASILIO



E' una delle chiese più celebri del mondo per le sue cupole coloratissime. Fu fatta costruire dallo zar Ivan il Terribile tra il 1555 e il 1561. Occupa un lato della piazza Rossa.
   
Mosca - Il Cremlino






Nessun commento: