lunedì 6 maggio 2013

NATIONAL GALLERY - Londra


La National Gallery di Londra
    
E' una delle più importanti pinacoteche del mondo, soprattutto per quanto riguarda l'arte' italiana, fiamminga, francese e inglese. 

Il Museo venne fondato nel 1824 su idea di Sir Joshua Reynolds, il cui progetto poté essere attuato con l'acquisto di alcune opere facenti parte della collezione privata di John Angerstein, una delle più ricche di Londra che comprendeva dipinti di Tiziano, Rubens, Rembrandt. 

Nel 1838 fu inaugurata la sede della Galleria, situata in Trafalgar Square e costituita da un edificio neorinascimentale progettato da William Wilkins. 

Nel giro di pochi anni la Galleria ha assunto un'importanza sempre maggiore grazie a  donazioni, lasciti (tra i più significativi i lasciti delle collezioni Lane 1915 e Mond 1924), acquisti e all'istituzione del Fondo per le collezioni artistiche nazionali che impedisce la vendita all'estero delle opere.

 II Museo, ingrandito nel 1869 e in continua trasformazione, è modernamente attrezzato: tutte le sale hanno aria condizionata e filtrata; la temperatura e le percentuali di umidità sono costantemente sotto controllo.
Questi accorgimenti consentono un'ottima conservazione delle opere d'arte. 

La National Gallery possiede inoltre un proprio laboratorio per i restauri. 
  

    
La pittura italiana è ampiamente rappresentata con opere dei maggiori artisti quali il Cimabue (Madonna e Bambino con due angeli)..., Masaccio (La Madonna col Bambino in trono e quattro angeli)...., Giovanni Bellini (Orazione nell'orto)..., Paolo Uccello (La Battaglia di San Romano)..., Piero della Francesca (La Natività e Il battesimo di Cristo)..., Sandro Botticelli (Venere e Marte)..., Andrea Mantegna (Madonna con bambino tra due Santi)...., Paolo Veronese (L'infedeltà)..., Tiziano Vecellio (Bacco e Arianna..., Noli me tangere)..., Canaletto (Regata nel Canal Grande)..., Leonardo da Vinci (seconda versione de La Vergine delle Rocce)..., Raffaello Sanzio...Giorgione...Jacopo Robusti detto il Tintoretto...Caravaggio
  
Cimabue - Madonna e Bambino con due angeli (1265-80)
   
Madonna in trono con due angeli (1426) Masaccio (Vedi scheda)
  
Orazione nell'orto (1460 circa) Giovanni Bellini (Vedi scheda)
   
Paolo Uccello - La Battaglia di San Romano (1438-40)





   
Battesimo di Cristo - Piero della Francesca (Vedi scheda)
   
Botticelli - Venere e Marte (1485 circa)

    
 Mantegna - Madonna con bambino tra due Santi (1490-1505)
    
Paolo Veronese - Infedeltà (1565 circa)

    
Tiziano - Bacco e Arianna (1520 circa)


   
Tiziano - Noli me tangere (1512 circa)
    
Canaletto - Regata nel Canal Grande (1740)

     
La Vergine delle rocce - Leonardo (Vedi scheda)
   
Cena in Emmaus - Caravaggio (Vedi scheda)


     
Tramonto - Giorgione (Vedi scheda)

      
Numerosi sono anche i capolavori degli artisti fiamminghi (Van Eyck..., Hendrick ter Brueghel..., Rubens...,  Van Dick)...., olandesi (Rrembrandt..., Van der Velde..., Van Gogh).., francesi (Renoir..., Cézanne..., Monet).... e spagnoli (Francisco Goya..., El Greco..., Velazquez).
  
Van Eyck - Ritratto dei coniugi Arnolfini (1434)
   
Hendrick ter Brueghel - Uomo che suona il liuto (1624)
   
Rubens - Il giudizio di Paride (1636)



    
Van Dyck - Ritratto equestre di Carlo I (1637-38) 
   
Rembrandt - Festa di Baldassarre (1636-38)  



  
Vaso con i girasoli - Vincent van Gogh (Vedi scheda)


    
 Monet - Bagnanti a La Grenouillère (1869)  






    
Francisco Goya -  Dona Isabel Cobos de Porcel (1806)  
   
Diego Velazquez - Venere e Cupido - Venus Rokeby (1647–51)





   
El Greco - L'Orazione nell'orto (1590) 

.

1 commento:

National Gallery Londra ha detto...

Veramente un bell'articolo. complimenti!
La National Gallery a Londra è davvero interessante!