martedì 27 maggio 2014

ALDO ROSSI - Architetto italiano del XX secolo (Italian architect of the Twentieth Century)

 
Aldo Rossi (Milano, 3 maggio 1931 – Milano, 4 settembre 1997) 


Aldo Rossi è stato un architetto italiano, tra i più influenti del XX secolo.
È stato il primo italiano a vincere il Premio Pritzker, seguito otto anni dopo da Renzo Piano.

Rossi si laureò nel 1959 al Politecnico di Milano e lavorò per le riviste "Casabella-continuità" e "Il contemporaneo". All'inizio degli anni Sessanta ultimò i suoi disegni per la bonifica urbana del quartiere sorto intorno a via Sarini, a Milano, e un centro commerciale a Torino (1962). 
Già da questi primi progetti traspare il linguaggio architettonico tipico di Rossi, che tende a ridurre tutto alle forme di base.
Nel 1963 fu assistente di Lodovico Queroni alla Scuola Urbanistica di Arezzo e di Carlo Aymonino all'Università dì Venezia. 
Nel 1964, insieme a Luca Meda, si occupò dell'allestimento della XIII Triennale di Milano, in occasione della quale disegnò un ponte di accesso in due parti con una sezione trasversale triangolare.
Lo stesso motivo ritorna nella Fontana commemorativa realizzata per lo piazza del Municipio di Segrate (1965). Qui, come altrove nelle creazioni di Rossi, il chiaroscuro gioca un ruolo fondamentale. 
Le sue idee sull'architettura si trovano esposte nel libro "L'Architettura dello città", pubblicato nel 1966. Tre anni dopo Rossi ebbe la cattedra al Politecnico di Milano e avviò il progetto per un condominio di quattro piani nello zona di Gallarate, portato a termine nel 1973. 
Qui la presenza di fughe di colonne e di finestre con un motivo a reticolo costituisce un'eco dello stile pittorico di Giorgio de Chirico
Nel 1971 Rossi e Gianni Braghieri vinsero il concorso nazionale per la costruzione del cimitero di San Cataldo a Modena, iniziato nel 1980. 
Nel 1972 fu nominato professore alla Eidgenössische Technische Hochschule di Zurigo, dove ha insegnato per tre anni. Lo stesso anno divenne direttore del dipartimento internazionale di architettura alla Triennale di Milano. 



Teatro del Mondo



Tra il 1979 e il 1982 Rossi costruì una scuola a Broni (Pavia) e, in occasione della Biennale di Venezia (1980), un "Teatro del Mondo" galleggiante, a forma di torre, fatto di tubi di ferro e tavole di legno. 
Per l'Esposizione Internazionale di Architettura di Berlino, nel 1984, Rossi progettò un complesso residenziale nella zona sud di Friedrichstadt, vincendo anche la gara di appalto per la realizzazione del Deutsches Historisches Museum a Berlino.



Teatro Carlo Felice di Genova



Tra i progetti recenti più significativi figurano il teatro Carlo Felice di Genova (1983-1991), in cui forme classicheggianti e un uso attento dei colori fanno sì che la costruzione si armonizzi con l'architettura degli edifici circostanti, e il Museo Bonnefanten di Maastricht, in Olanda (1990-1994). 
Questo complesso dalla struttura simmetrica in mattoni e pietra calcarea racchiude un edificio rivestilo di zinco con una cupola che si erge sopra il fabbricato del museo, i cui interni risultano rigorosamente semplici e lineari.



Museo Bonnefanten di Maastricht






    
OPERE PRINCIPALI

1960 - Villa ai Ronchi in Versilia

1962 - Concorso per il Monumento alla Resistenza a Cuneo
1964 - Concorso per il nuovo teatro Paganini e piazza della Pilotta a Parma
1964 - Ponte della Triennale a Milano


1965 - Fontana monumentale di Segrate

1966 - Concorso per il quartiere San Rocco a Monza
1967-74 - Quartiere Gallaratese, Milano, con Carlo Aymonino
1968 - Progetto del palazzo comunale a Scandicci


1971-84 - Ossario e Cimitero di San Cataldo a Modena Foto

1972 - Progetto per il nuovo Municipio di Muggiò


1972 - Scuola elementare di Fagnano Olona

1973 - Realizza il documentario di montaggio Ornamento e delitto per la Triennale di Milano
1974 - Progetto per il Palazzo della Regione ed il per una Casa dello studente a Trieste
1976 - Progetto per una casa dello studente a Chieti
1977 - Progetto per un centro direzionale a Firenze
1978 - Teatrino scientifico


1979 - Il Teatro del Mondo ed il portale d’ingresso Biennale di Venezia
1979 - Appartamenti nella Südliche Friedrichstadt per l'esposizione IBA 84 a Berlino Ovest, Germania


1979 - Centro commerciale Torri a Parma

Scuola media di Broni, con Arduino Cantafora
Torre Monumentale, Melbourne, Australia
1982 - Centro Direzionale di Fontivegge a Perugia
Casa Pocono Pines, Mount Pocono in Pennsylvania, USA
Cimitero di San Cataldo a Modena


1983 - Cabine dell’isola d'Elba per Bruno Longoni

1983 - Progetto del municipio comunale di Borgoricco


1984-1987 - Casa Aurora, sede del Gruppo Finanziario Tessile GFT, Torino

Allestimento per Pitti-Uomo a Firenze
1985 - Allestimento per uno stand per il GFT
1985 - Edificio residenziale in zona Vialba a Milano


1986 - Palazzo Hotel a Fukuoka, Giappone
Villette Sud a Parigi
1988-91 - Hotel Duca di Milano, Milano


1988-90 - Monumento a Sandro Pertini, Milano

1989 - Appartamenti De Lamel all’Aja, Paesi Bassi
Piano urbanistico per l’area Cosmopolitan Pisorno a Tirrenia (Pisa)


1990-1992 - Edificio residenziale e terziario area ex Sogema Città di Castello


1990-1993 - Club House del Golf Club Cosmopolitan a Tirrenia (Pisa)

Complesso sociosanitario in via Canova a Firenze
1991 - Centro di Arte Contemporanea sull'isola di Vassivière a Beaumont-du-Lac, Francia
Recupero dell'area industriale ex Cotonificio Cantoni a Castellanza quale sede del campus dell'Università Carlo Cattaneo
Ufficio postale e appartamenti vicino alla Città della Musica a Parigi (19e), Francia


1992 - Ricostruzione del Teatro Carlo Felice a Genova con Ignazio Gardella

1993 - Armadio Mobile fiorentino per Bruno Longoni



1994 - Quartiere Schützenstraße, Berlino



1995 - Portale d'ingresso - Bonnefantenmuseum a Maastricht, Paesi Bassi
Recupero dell’area ex Kursaal a Montecatini
1996 - Complesso per un periodico a Berlino, Germania
1997 - Progetto della Manifattura delle Arti a Bologna
1997 - Centro Commerciale "Terranova", Olbia



1998 -  Mojiko Hotel, Kitakyusu Fukuoka, Giappone



    
I SUOI SCRITTI

L'architettura della città, Marsilio, Padova 1966; n. ed. Quodlibet, Macerata 2011

Scritti scelti sull'architettura e la città 1956-1972, a cura di R. Bonicalzi, Clup, Milano 1975

Autobiografia scientifica, Pratiche, Parma, 1990; n. ed. Il Saggiatore, Milano 2009


Nessun commento: