sabato 25 ottobre 2014

HECTOR GUIMARD - Architetto francese dell'Art Nouveau (French architect)


Hector Guimard (Lione, 25 maggio 1867 – New York, 20 maggio 1942) è stato un architetto francese, esponente di spicco dell'Art Nouveau in Francia

Tra il 1882 e il 1885 Guimard frequentò l'Ecole des Arts Décoratifs di Parigi e successivamente l'Ecole des Beaux-Arts. Il suo primo incarico fu la realizzazione di un caffè sul quai d'Auteil nel 1886. 

Maggior successo riscosse il suo Castel Béranger, sempre a Parigi (1894-1898), un condominio di 36 appartamenti. 


Castel Béranger è una costruzione in stile Art Nouveau di Parigi, opera di Hector Guimard, situato in rue La Fontaine 14 nel XVI arrondissement. L'edificio fu costruito tra il 1895 e il 1898 e quello stesso anno vinse il concorso di "facciata più bella" di un nuovo edificio cittadino, dando una straordinaria notorietà all'architetto fino ad allora sconosciuto


Guimard dotò l'ingresso principale del complesso edificio, dalla struttura ancora legata alla tradizione, di un innovativo concetto asimmetrico e di grate.
In occasione di un viaggio in Belgio, nel 1895, conobbe l'architetto Victor Horta, tra i maggiori rappresentanti dello stile liberty.


Castel Henriette a Sèvres


Successivamente progettò la dimora Canivet a Parigi, il Castel Henriette a Sèvres, la Maison Colliot a Lilla e gli ingressi delle stazioni della metropolitana di Parigi, con i caratteristici archi e le cancellate decorate con forme vegetali organiche e maschere ornamentali prefabbricate. 


Ingresso stazione  metropolitana di Parigi
  
Per l'auditorium del palazzo Humbert de Romans (1902) a Parigi, Guimard disegnò una struttura con pilastri ramificati a forma di alberi, poggianti su incavi di pietra, che sostenevano la cupola centrale. 



Auditorium del palazzo Humbert de Romans (1902)

  
Guimard commissionò a Henry Sauvage il progetto di elementi tubolari in fibrocemento da utilizzare in uno casa di campagna, il che rappresentò una novità significativa negli anni del dopoguerra. 
Guimard trascorse gli ultimi anni della sua vita a New York.



Nessun commento: